Salta al contenuto
Rss




immagine ingrandita Sogno - Panorama (apre in nuova finestra) Una prima indicazione sul tipo di attività agricola praticata a Villa può essere dedotta visitando i nuclei abitati di quelle frazioni che hanno conservato la maggioranza degli edifici allo stato originale.
Da tali osservazioni si evince la tipologia di edifici collegati a differenti attività, concepiti per adempire a funzioni specifiche nell'ambito dell'organizzazione produttiva della società contadina.
Si possono distinguere così fienili e stalle che testimoniano la presenza della pastorizia, finalizzata più specificatamente alla produzione di latticini rispetto a quella di carni; e, a documentare l'importanza rivestita dalla viticoltura nell'economia locale tradizionale, numerose cantine, talvolta fornite di torchio, in pochi casi di proprietà e uso privato, normalmente d'uso pubblico al servizio delle piccole comunità aggregate in una frazione.
Alla viticoltura venivano associate colture orticole e cerealicole.
Si ricavavano dallo sterile terreno montano in maggioranza legumi a lunga conservazione e cereali che venivano solitamente essiccati e conservati in ambienti appositi, contigui solitamente alle abitazioni, detti "suler".
immagine ingrandita Val Piana - Chiesa (apre in nuova finestra) I terreni prativi da cui si ricavava il foraggio per gli armenti erano dislocati in aree piuttosto lontane dai centri abitati, essenzialmente presso gli alpeggi sfruttati stagionalmente.
Accanto alle coltivazioni citate in precedenza - relative a componenti essenziali del desco quotidiano - nell'attività agricola rientravano anche la coltivazione della canapa per ricavarne le fibre tessili e la cura del bosco per ricavarne legname da opera, legna da ardere e gli eventuali frutti commestibili offerti spontaneamente, fra i quali particolare importanza rivestivano le noci, sfruttate fino al secolo scorso per la produzione di olio, utilizzato sia come condimento in cucina sia come combustibile per l'illuminazione.
Dal legname venivano ricavati parte degli attrezzi agricoli, mentre dalle fibre della canapa si ricavano cordami e il filo per tessere.
La vita contadina era regolata da cicli operativi legati alle stagioni e a scadenza riferite al calendario liturgico.

Clicca sull'anteprima per visualizzare le immagini ingrandite




Inizio Pagina Città di VILLADOSSOLA (VB) - Sito Ufficiale
Via Marconi n.21 - 28844 VILLADOSSOLA (VB) - Italy
Tel. (+39)0324.501411 - Fax (+39)0324.575097
Codice Fiscale: 00233410034 - Partita IVA: 00233410034
EMail: municipio@comune.villadossola.vb.it
Posta Elettronica Certificata: comunedivilladossola@postecert.it
Web: http://www.comune.villadossola.vb.it


|